Notizie

Metatarsalgia: cos’è e come contrastarla
15 Lug 2019
Metatarsalgia: cos’è e come contrastarla

Con il termine metatarsalgia si intende un dolore in zona metatarsale che nella maggior parte dei casi è riferito in sede plantare ed è causato da un eccessivo carico su uno o più metatarsali.

Tra le cause più comuni della metatarsalgia si annoverano:

  • deformità da piede traverso piano;
  • malattie delle articolazioni dell’avampiede e del mesopiede, delle falangi, dei corpi molli e delle unghie delle dita del piede;
  • calzature scorrette (es. tacchi troppo alti, scarpe strette, ecc.);
  • sovraccarichi eccessivi;
  • eccessivo sovrappeso;
  • cause neurologiche (es. neuroma di Morton, neuropatia periferica, ecc.).

Nella maggior parte dei pazienti nelle zone dolenti è presente callosità plantare e questo rende spesso intollerabile la marcia e in alcuni casi porta la persona ad assumere posizioni anomale d’appoggio finalizzate a schivare i punti dolorosi.

L’errore posturale,  tipico nei pazienti con metatarsalgia può causare conseguenze a lungo termine provocando dolori e disturbi anche ad altre articolazioni come, ad esempio, alle ginocchia, alle anche o alla schiena.

Nei casi di metatarsalgia lieve-moderata si può attuare un approccio conservativo attraverso l’utilizzo di ortesi siliconiche protettive di nuova generazione, capaci di mettere in scarico le teste metatarsali dolorose.

Chiedi consiglio al tuo Podologo.

Ultimi articoli
Contattaci



Accetto il trattamento dati personali




Copyright ©2018: Podolife