Notizie

Cura piede diabetico con molecole di nuova generazione
24 Lug 2019
Cura piede diabetico con molecole di nuova generazione

La sindrome del piede diabetico viene oggi considerata una problematica decisamente invalidante, rappresentando il sintomo più evidente di una malattia dismetabolica diffusa che può coinvolgere non solo i nervi ma anche arterie e vene dell’arto inferiore. Alla base dei sintomi e delle alterazioni di tessuto del piede diabetico (dolore, formicolii, prurito, perdita della sensibilità nervosa e ulcerazioni cutanee) vi è una graduale e cronica alterazione delle cellule neuro-immunitarie che strutturalmente si localizzano nei tessuti del piede. In particolare il mastocita (cellula immunitaria) localizzato nei tessuti dermo-epidermci del piede è coinvolto nelle reazioni infiammatorie indotte da un’ampia gamma di malattie (artrosi, artriti, diabete, neuropatie, lesioni cutanee, ecc.) promuovendo l’insorgenza dei sintomi e delle alterazioni di tessuto tipiche del piede diabetico. Le scienze di frontiera si sono progressivamente rese conto di come fosse molto importante comprendere il meccanismo di regolazione del mastocita per contrastare i segni e i sintomi del piede diabetico.

La cura del piede diabetico con molecole di nuova generazione, tra cui l’Adelmidrol (modulatore del mastocita), permette di migliorare i sintomi (dolore, formicolii, perdita della sensibilità nervosa) e le alterazioni cutanee (ulcere) sfruttando i naturali meccanismi di controllo del dolore (e di tutte le sofferenze nervose) e della riparazione dei tessuti dermo-epidermici.

Ultimi articoli
Contattaci



Accetto il trattamento dati personali




Copyright ©2018: Podolife