Notizie

Colonie sgradite
01 Lug 2020
Colonie sgradite

I runners, lo sanno bene: esiste una stretta correlazione tra eccessiva sudorazione e un fungo che colonizza il piede, la “Tinea Pedis”, anche conosciuto come piede dell’atleta.

Quando il sudore ristagna per troppo tempo nel piede oltre all’odore sgradevole (bromidrosi) possono intervenire sintomi legati ad una sofferenza cutanea, come bruciore e prurito, spesso accompagnata da macerazione cutanea con erosioni sulla pianta e tra le dita del piede, che a volte si presentano in forma vescicolare.

Il quadro è spesso accompagnato da iperidrosi e prurito e, in casi specifici da ipercheratosi con ispessimenti biancastri dell’epidermide sulle superfici plantari e laterali del piede.

Ne sono responsabili funghi aerobici (principalmente Trichopyton Rubrum) che dopo essere penetrati attraverso lo strato corneo, si insediano negli strati epidermici superficiali del piede.

Tale penetrazione è favorita da ambienti caldo-umidi (piscine, saune etc.) nonché da patologie associate ad alterata funzionalità del sistema immunitario, come il diabete e l’atopia.

La Tinea Pedis è un problema che tende a cronicizzare, quindi se non viene trattato non svanisce dopo un certo tempo. Il problema può essere risolto con trattamenti topici di nuova generazione che mirano a ristrutturare la cute e a proteggerla dalla contaminazione di microrganismi potenzialmente patogeni (es. muffe, lieviti, funghi).

Podatlet® ultra crema e Podatlet® polvere contengono innovative sostanze funzionali capaci di proteggere l’epidermide dai fenomeni macerativi predisponenti allo sviluppo delle dermatofitosi del piede e di potenziare le naturali difese contro la penetrazione e la proliferazione micotica, limitando di conseguenza le sovrainfezioni locali spesso associate al “piede d’atleta”.

In Farmacia e nelle migliori sanitarie.

Ultimi articoli
Contattaci



Accetto il trattamento dati personali




Copyright ©2018: Podolife